Le termocamere sono sensibili ai raggi infrarossi e permettono di misurare e visualizzare l’energia termica emessa da un oggetto. Le termocamere visualizzano quello che l’occhio umano non può vedere e permette di convertire l’immagine infrarossa in immagine visibile, oltre a permettere precise misure senza contatto della temperatura superficiale dei corpi.

Indagini termografiche e diagnostica in edilizia

strumenti termografiaLe indagini termografiche verificano, in modo non distruttivo

  • la corretta esecuzione dei lavori (es. corretta realizzazione di cappotto termico) e per individuare elementi architettonici e strutture nascoste nella muratura e successivamente tamponate;
  •  individuare i distacchi di intonaci e dei rivestimenti;
  • affreschi e mosaici posti sotto intonaco;
  • indicare perdite e infiltrazioni d’acqua che causano MUFFE e condensa intersitiziale o superficiale.

Le indagini termografiche mi hanno consentito in diverse situazioni di aiutare e suffragare perizie e considerazioni preliminari in contenziosi e nella valutazione di danni,  nello specifico:

  • infiltrazioni d’acqua  ad es. individuazione di rotture di guaine impermeabili dalle coperture  o di infiltrazioni d’aria dai componenti dell’ edificio con possibili problematiche acustiche e di umidità di condensa (ad es. difettosa posa e sigillatura di serramenti, non curati appoggi e attacchi di travetti di solai in legno a pareti);
  • perdite energetiche dell’involucro dovute a ponti termici e carenze/difetti dell’isolamento o di realizzazione;
  • umidità di risalita;
  • umidità di condensa con formazione di muffa su pareti e soffitti;
  • perdite d’acqua e rotture di tubazioni e negli impianti di riscaldamento;
  • perdite di acqua in piscine;
  • difetti di funzionamento impianti fotovoltaici e guasti elettrici;
  • tessiture murarie, strutturali e impiantistiche sottostanti agli intonaci.

pdf_48x48Termografia servizi

 

Scarica il rapporto di Legambiente dove 500 edifici analizzati da Bolzano a Catania mediante Termografia, fotografano la dispersione energetica del patrimonio edilizio italiano con edifici progettati da “archistars” per dimostrare come, proprio partendo dalla questione dell’energia, è possibile riqualificare gli edifici in cui viviamo e lavoriamo per renderli meno energivori, più belli, salubri ed ospitali: “TUTTI IN CLASSE A

 

Termografie in ambito industriale e produttivo

La termografia, infine,  è di aiuto anche per verificare problematiche relative a guasti e malfunzionamenti su macchine  impianti elettrici e meccanici,  in genere per evidenziare possibili malfunzionamenti nel ciclo produttivo.
Ne sono un esempio l’identificazione di problemi su trasformatori e isolatori, linee e componenti A.T. / M.T. /B.T., stazioni e sottostazioni A.T., cabine distribuzione M.T., quadri comando, motori elettrici, sezionatori, ecc.. Ma viene impiegato anche per individuare malfunzionamenti su cuscinetti volventi o a strisciamento, di malfunzionamenti in impianti di raffreddamento, la verifica dello stato delle coibentazioni o dei materiali refrattari in forni fusori o di trattamento, la verifica dell’ostruzione di impianti di captazione fumi più moltissimi altri. Inoltre tutti i circuiti contenenti fluidi termostatati, siano essi ad alta o bassa temperatura, possono essere verificati mediante l’utilizzo di termocamere.

Caffè con termografia all’infrarosso!